North Korea
News 14 febbraio 2018

La Corea del Nord che non ti aspetti..

La stragrande maggioranza dei viaggiatori in Corea del Nord sono cinesi, con oltre 100.000 di arrivi turistici all’anno. Ma tra i viaggiatori non cinesi, gli americani sono in realtà uno dei gruppi più numerosi (!!), circa il 20%, seguono gli inglesi ed il resto degli europei. Per tutti, ad eccezione degli americani e dei sudcoreani, è relativamente facile ottenere un visto turistico della Corea del Nord, ma tutti i viaggiatori devono prenotare un tour guidato. La maggior parte degli itinerari inizia dalla capitale di Pyongyang. È la città più sviluppata della Corea del Nord, con un aeroporto internazionale, metropolitana, musei, monumenti, parchi, bar e festival. Un’altra destinazione turistica ben battuta è la zona demilitarizzata (DMZ) o la città vecchia di Kaesong – sede di una dozzina di siti dell’UNESCO, molti dei quali risalgono alla dinastia Koryo del X secolo. Per chi ha orari e budget flessibili, un viaggio in Corea del Nord potrebbe includere qualsiasi cosa, dallo sci ai soggiorni balneari, in bicicletta, golf, escursioni, circhi, festival cinematografici e kayak. C’è anche una maratona annuale e un festival della birra. Ed ancora: lungo il confine con la Cina, il paese offre bellissimi paesaggi rurali, sorgenti termali, escursioni e cascate. Il paese possiede anche  lunghi tratti di costa quasi incontaminata con un bellissimo mare cristallino. A circa 30 minuti a ovest della costa in auto, il Masikryong Ski Resort incorona il monte Taehwa che offre una mezza dozzina di piste da sci e un’infinità di bar e ristoranti. Per il 6 giugno, stiamo organizzando un viaggio in questo paese, al costo di € 2.150,00 in doppia con hotels 5 e 4 stelle. Per ulteriori informazioni scriveteci.