Africa Marocco

Marocco: le voci di Marrakesh

Marocco del Nord e del Sud

Viaggio di Gruppo

"Da Taza, giunsi il venerdì fine di Shabàn dell’anno 750 (8 novembre 1349) alla capitale di Fez,  e mi presentai in cospetto di nostro signore, Abu Inàn"

(I Viaggi di Ibn Battuta)

 


1° GIORNO  – 15 ottobre – ROMA/CASABLANCA

Cena e pernottamento.

Partenza con volo di linea per Casablanca con volo Alitalia delle ore 13.20. . Arrivo alle ore 15.35.  e trasferimento in albergo. Kenzi Tower o similare

2° GIORNO – 16 ottobre – CASABLANCA/RABAT (km 90)

Cena e pernottamento.

La mattinata sarà dedicata alla visita ai luoghi di interesse di questa allegra e moderna città del Marocco. Originariamente chiamata Anfa, le sue origini sono ad oggi ancora sconosciute, venne distrutta dagli spagnoli nel 1468 e ribattezzata, nel 1575, come “Casa Branca”. Saranno effettuate soste alla vivace Piazza della Lega Araba, alla piccola medina della città, al mercato centrale. Nel pomeriggio, proseguimento in pullman per Rabat, a circa 100 km da Casablanca. La città fu antica colonia fenicia,  ed in seguito, romana. Subito dopo l’arrivo  saranno visitate: la Kasbah degli Oudaia, al cui interno si trovano raffinati ed antichi palazzi; la Torre di Hassan, costruita nel 1195, ed in realtà un minareto rimasto incompiuto;   il Mausoleo di Mohammed V. e la porta trecentesca della necropoli merinide di Chellah. Farah Hotel o similare

3° GIORNO – 17 ottobre – RABAT/MEKNES/VOLUBILIS/FES (KM 260)

Cena e pernottamento.

Prima colazione in albergo. Partenza in pullman per Meknes, verso il Medio Atlante dove saranno effettuate soste alla splendida e raffinatissima  porta di Bab el Mansour, attraverso cui si accede alla medina della città; alla città imperiale Dar Kebira (palazzi, padiglioni, scuderie e granai). Successivamente, visita all’importantissimo sito archeologico di Volubilis. La città romana di Volubilis venne fondata nell’II secolo d.C e rappresentava uno degli avamposti più sperduti dell’Impero, fu capitale della provincia romana chiamata Mauritania Tingitana. Importante centro cosmopolita, fu abitato da numerose comunità di berberi, greci, ebrei e siriani. Tra i monumenti più notevoli del luogo ricordiamo: il vasto palazzo di Gordiano, le Terme, il Foro, la Basilica ed il suggestivo colonnato del decumanus maximus. Interessanti anche le abitazioni private: la Casa di Orfeo, la casa dell’Efebo, la casa di Venere. Palais Medina o similare

4° GIORNO –  18 ottobre – FEZ

Cena e pernottamento.

Intera mattinata dedicata alle visite di Fès. La più antica “città imperiale” del Marocco, fondata verso la fine dell’VIII secolo da Moulay Idriss I, bisnipote del Profeta Maometto. Nel 1069, quando la città divenne capitale dell’impero almoravide, i due quartieri che la componevano, quello andaluso e quello di Kairouan, furono uniti da una unica cinta muraria e fu costruita una cittadella per il governatore. Oggi la città si divide in Fès el Bali (la città originaria); la “Nuova Fès” (fondata dai sovrani merinidi nel XIII secolo) e la “Città Nuova” (sorta durante il protettorato francese). Molte le soste che si effettueranno in questa meravigliosa  città: all’antica medina fortificata di Fès el Bali, la più grande del mondo, all’interno della quale si trovano le moschee e le madrase più importanti della città. Fra queste ultime ricordiamo: la madrasa (scuola teologica) di Bou Inania ,  costruita nel 1350, la moschea degli Andalusi e la grandiosa moschea di Kairaouine.  Fès El Bali è un incredibile groviglio di palazzi, moschee, edifici religiosi, archi, fontane e colorati bazaar. La  Moschea di Kairaouine risale  all’ ‘857 ed era originariamente un palazzo privato  di un ricco mercante della città  solo nel  912,  sotto il dominio fatimita, l’edificio venne adibito a Moschea del Venerdì e successivamente ampliato. Il minareto attuale, in stile cordovano, venne terminato nel 956. L’edificio rappresenta uno degli esempi  più importanti dell’architettura classica islamica del Nord Africa.

5° GIORNO –  19 ottobre – MEKNES/MIDELT/ERFOUD (KM 450)

Cena e pernottamento.

Prima colazione in albergo. Intera giornata dedicata al trasferimento a Erfoud, verso il Sahara occidentale, nella superba Valle di Ziz. Il trasferimento è di grande interesse paesaggistico, poiché si attraverserà il Medio Atlante, toccando la piacevole cittadina di Sefrou, posta a 800 mt di altitudine ed incorniciata da un verdeggiante paesaggio; la cittadina di Midelt, nel cuore dell’Atlante, posta a circa 1500 mt di altitudine e dopo  aver infatti superato il passo di Tizi n’Tairhemt (1967 mt) si arriva nell’antica città di Ksar er Souk, oggi Er Rachida, dove il paesaggio cambia nuovamente, in vista della vicinanza con il deserto.  Dopo gli ultimi 77 km, attraverso un altopiano desertico, punteggiato qua e là, da oasi e Kasbe che formano i villaggi Ksour,  gole rocciose e lussureggianti palmeti, si arriverà ad Erfoud.  Cergui hotel o similare

6° GIORNO –  20 ottobre – ERFOUD/TINEGHIR/OUARZAZATE (KM 370)

Cena e pernottamento.

Escursione facoltativa in  Land Rover per Merzouga per ammirare l’alba sulle dune. In seguito, rientro in Land Rover ad Erfoud e partenza per le famose gole del Todra con i suoi impressionanti picchi che si colorano di rosso, grigio e verde. Lungo il percorso sarà possibile effettuare la visita del palazzo di Glaoui. Si attravererà il suggestivo palmeto di Skhoura e l’oasi di Boumalne Du Dades. Berbere Palace

 7° GIORNO –  21 ottobre – OUARZAZATE/AIT BENHADDOU/MARRAKECH (KM 220)

Cena e pernottamento.

Prima colazione in albergo. Partenza alla volta di Marrakech. Durante il trasferimento, visita alla bellissima kasbah di Ait Benhaddou, dichiarata dall’UNESCO “Patrimonio dell’umanità” e dove sono state ambientate alcune delle scene più famose del film “Il Gladiatore”. Successivamente, si lascerà gradualmente il nudo paesaggio subsahariano, attraversando i villaggi berberi di Amerzagne e Irherm per salire verso le montagne dell’Atlante, attraversando il passo di Tizi n’Tichka (2250 mt). Il paesaggio è di una incredibile suggestione e bellezza. L’arrivo a Marrekech è previsto nel tardo pomeriggio. Atlas Medina o similare

8° GIORNO –  22 ottobre –  MARRAKECH

Cena e pernottamento.

Prima colazione in albergo. Intera giornata dedicata alle visite ai luoghi di interesse della città, detta la “Capitale del Sud”, protesa verso il deserto e verso l’Africa. La data della sua fondazione non è certa, ma nel 1063 era già un nucleo urbano importante e raggiunse il suo massimo splendore sotto i sovrani almoravidi. Nel corso delle visite saranno effettuate soste alla Qubba Ba’adiyn , gioiello dell’arte ispano-moresca; alla necropoli del XIV secolo, ai giardini Agdal e al suggestivo ed incredibile ““quartiere dei tintori”, a nord della piazza Djemaa el Fna. Nel pomeriggio soste verranno effettuate nei souk e nella città vecchia. Successivamente, visita alla famosa piazza di Dyemaa El Fna, nella quale si svolgono – permanentemente – spettacoli di ogni sorta di danzatori, giocolieri, cantastorie,  mangiatori di fuoco, venditori d’acqua ed incantatori di serpenti.  Pensione completa con cena in un antico palazzo della medina.

9° GIORNO – 23 ottobre – MARRAKESH

Pranzo e pernottamento

Visita a Majorelle, un complesso di giardini progettati dall’artista Jacques Majorelle nel 1931. Pranzo in albergo e pomeriggio libero per lo shopping. Cena libera.

10 GIORNO – 24 ottobre – MARRAKESH/ESSAOUIRA

Cena e pernottamento

Partenza per la deliziosa “città bianca” di Essaouira, affacciata sull’Oceano Atlantico, l’antica cittadina portoghese di “Mogador” è oggi una delle mete più “trendy” del paese, negli anni ’70 incantò celebri artisti come Jimi Hendrix, Frank Zappa , Bob Marley e Sting e Orson Wells vi girò l’”Otello”.

 11° GIORNO – 25 ottobre – MARRAKESH/EL JADIDA/CASABLANCA (KM 290)

Cena e pernottamento.

Prima colazione in albergo. Partenza in pullman per Casablanca. Lungo il tragitto, visita alla cittadina di El Jadida, antico insediamento fenicio.  .

12° GIORNO – 26 ottobre – CASABLANCA/ITALIA

Mattinata libera. Partenza con volo di linea per Roma delle ore 16.25 Arrivo alle ore 20.30

Stagione 2019 - Partenza Speciale di gruppo

15 ottobre

€ 2.070,00 in doppia

€ 480,00 supp. singola

La quota comprende : Voli da Roma  - Sistemazione in hotels 5 stelle /classificazione locale) – Pasti indicati nel programma (mezza pensione) - Tutte le visite con guida parlante italiano – Tutti gli ingressi indicati - Assicurazione medico-bagaglio – accompagnatore dall’Italia

La  quota  non  comprende  :  Tasse aeroportuali € 130,00 p.p.  -  mance € 40,00 p.p.  -  extra – Quanto non espressamente indicato – Assicurazione annullamento