Europa Italia

Sicilia – Isole Eolie – Isuli

Isole Eolie

Viaggio di Gruppo

(..)i siciliani si dividono in due grandi categorie. I siciliani di scoglio e i siciliani di mare aperto. Il siciliano di scoglio è quello che riesce ad allontanarsi fino al più vicino scoglio. Il siciliano di mare aperto invece prende il largo e se ne va.

(A. Camilleri)


01° Giorno: 10 Luglio  2020           Napoli →Vulcano

Arrivo a proprie spese a Napoli. Partenza in aliscafo ore 14.30 dal porto di Napoli Mergellina con arrivo a Vulcano ore 20.40. Ritrovo dei partecipanti e partenza per Vulcano.  All’arrivo, passeggiata fino all’hotel (facchinaggio per i bagagli) e sistemazione nelle camere riservate. Cena e Pernottamento in hotel.

02° Giorno: 11 Luglio 2020            Vulcano

Prima colazione in hotel. In mattinata passeggiata alla valle dei mostri e orientamento dell’isola. Colazione dal pastore ad orario di pranzo (bevande escluse). Nel pomeriggio, un emozionante salita al gran cratere con guida … il vulcano è ancora vivo! Al termine rientro in hotel.  Tempo libero per fare un bagno in spiaggia o piscina. Cena e pernottamento in hotel.

Difficoltà: bassa

La Valle dei Mostri, deve il suo appellativo alle grandi rocce vulcaniche che il raffreddamento repentino della lava ha immortalato in spaventose e insolite fogge che hanno l’aspetto di leoni accucciati, grandi orsi eretti e pronti all’attacco, aquile e improbabili dinosauri. Tra il 1888 e il 1890, il cratere La Fossa è stata teatro dell’ultima eruzione della storia dell’isola; la solfatara venne rapidamente abbandonata e i cavatori fuggirono precipitosamente, mentre nubi di scorie e bombe vulcaniche precipitavano dove oggi, inspiegabilmente, sorge un centro abitato. Il vulcano è ancora attivo, come testimonia l’intensa attività fumarolica, con emissioni di gas tossici e temperature che superano 600° C. La visita alle parti sommitali, che non comporta comunque alcun pericolo, permette di abbracciare con la vista l’intero arcipelago e la vasta caldera di Lentia. Sui versanti della Fossa, inoltre, è in atto un processo graduale di ricolonizzazione da parte della vita vegetale: la fascia basale ospita una boscaglia dell’endemica ginestra del Tirreno (Genista tyrrhena), mentre salendo di quota si incontrano praticelli radi di piante effimere pioniere, destinate a trascorrere l’arida stagione estiva sotto forma di semi; le zone prossime al cratere e al campo fumarolico, infine, sono assolutamente prive di vegetazione.

03° Giorno: 12 Luglio 2020            Lipari

Prima colazione in hotel.  Partenza in barca per Lipari dove scopriremo il “lato selvaggio dell’isola” che si concluderà con la visita delle famose e antiche Terme di San Calogero.  Al termine rientro in barca a Vulcano. Passeggiata nel centro storico e rientro in hotel. Pranzo libero. Pomeriggio a disposizione. Cena e pernottamento in hotel.

Difficoltà: media

Neanche un pittore impressionista avrebbe saputo riunire in un unico paesaggio i colori delle cave di caolino, attive fino agli anni Settanta: tra cristalli di gesso e vivaci policromie, frutto di intensi processi di fumarolizzazione, ci si affaccia sulle falesie di Timpone Pataso, formate dai sedimenti di un lago che esisteva 100.000 anni fa e che nasconde le impronte fossili di allori e palme nane. Quelle viventi si incontrano invece lungo il sentiero che scende verso il mare e prosegue in direzione Sud, costeggiando i terrazzi di abrasione (antiche spiagge formatesi durante l’ultimo interglaciale) e piccole insenature, come la splendida Cala Fico. Giunti alle terme di San Calogero, edificio ottocentesco a ridosso della piccola tholos che viene considerata uno dei più antichi stabilimenti termali conosciuti, una strada in pietra tra gli uliveti sale in direzione di Pianoconte,

04° Giorno: 13 Luglio  2020           Vulcano

Prima colazione in hotel. Mattinata a disposizione per potersi dedicare al benessere termale naturale. Pranzo Libero. Nel pomeriggio giro dell’isola in Pullman con guida,  con le vedute più belle dell’isola.  La nostra giornata si concluderà con un aperitivo “campagnolo” e una cena presso un  ristorante tipico di montagna. Al termine, rientro in hotel e pernottamento.

05° Giorno: 14 Luglio  2020                           Salina

Prima colazione in hotel.  Partenza in barca per Salina dove scopriremo “La cima delle Eolie”.  Pranzo libero. Rientro a Vulcano nel tardo pomeriggio. Cena e pernottamento in hotel.

Difficoltà: medio-elevata

A Fossa delle Felci si può accedere da numerosi sentieri: noi proponiamo di partire da quello di Valdichiesa, che inizia alle spalle del santuario e attraversa gli estesi rimboschimenti a eucalitti, acacie, ontani napoletani e pini marittimi; un paesaggio vegetale artificiale, quasi appenninico, che progressivamente si mescola con l’originaria macchia di eriche e corbezzoli, con le distese di felci aquiline, con i secolari castagni forse introdotti già in età romana, formando il bosco più esteso e affascinante dell’intero arcipelago. Sfiorando i 1000 metri di altezza, la Fossa rappresenta infatti un classico esempio di ambiente montano-mediterraneo, e ospita alcune specie caratteristiche, come Doronicum orientale, Ajuga orientalis, Hieracium crinitum, viole e ciclamini, mentre nel folto dei rami, durante le notti estive, si rincorrono i ghiri. Per tornare alla base, si può scendere verso Malfa, Santa Marina o Lingua.

06° Giorno: 15 Luglio 2020                            Vulcano

Prima colazione in hotel. Mattinata dedicata al centro vulcanologico dell’isola di Vulcano e parco Geotermico per dedicarsi al relax e Idromassaggi . Pranzo light a base di pane cunzato (piatto tipico del territorio ). Nel pomeriggio giro dell’isola in barca con sosta  per bagni  e, per finire,  al tramonto, aperitivo ai Faraglioni delle Isole eolie. Rientro in hotel per la cena. Pernottamento.

07° Giorno: 16 Luglio 2020                            Vulcano

Prima colazione dopo colazione trekking alla valle del roja Canyon nostrani. Al termine, rientro in hotel. Pranzo libero. Pomeriggio a disposizione per relax. In serata … Gran Grigliata in hotel. Pernottamento.

Difficoltà: medio-elevata

Tra la vasta caldera che racchiude il cratere La Fossa e la parte meridionale dell’isola (il Piano), si apre una profonda incisione torrentizia: i tufi depositati durante le eruzioni che formano le pareti, alte a tratti anche decine di metri, vengono costantemente erosi dalle acque piovane. Più che un vero e proprio sentiero, il fondovalle è dunque un camminamento reso appena leggibile dal passaggio dalle capre, che pascolano numerose in questo e in altre zone dell’isola. Se durante le piogge più recenti non si sono verificati crolli od ostruzioni, sarà possibile percorrere il canyon fino ad affacciarsi sul mare, incontrando piccoli stillicidi di acqua dolce e singolari sculture naturali, scolpite dal tempo e dagli elementi: un itinerario suggestivo ma difficoltoso, la cui accessibilità è però fortemente soggetta alle condizioni meteo.

08° Giorno7 Luglio 2020                 Vulcano →Napoli

Prima colazione in hotel. Nel primissimo mattino, passeggiata fino al Porto (facchinaggio bagagli) e partenza in aliscafo per Napoli Mergellina con arrivo ore 14.30. Proseguimento verso i luoghi di origine.

 

 

Stagione 2020 - Partenza di Gruppo - Minimo 20 partecipanti

Quota Individuale di Partecipazione:

  • Sistemazione in camera doppia Euro 1.180,00

 

Supplementi Individuali:

  • Trasferimento a Napoli da Stazione Ferroviaria a Porto a/r Euro       30,00
  • Quota Iscrizione Euro 25,00
  • Sistemazione in camera doppia uso singola Euro 220,00

 

La Quota Individuale di Partecipazione Comprende:

  • Aliscafo a/r Napoli Mergellina - Vulcano
  • 7 notti in ottimo hotel 3*** sull’isola di Vulcano, sistemazione in camera doppia con servizi privati, trattamento di pernottamento e prima colazione
  • 5 cene in hotel
  • 1 cena “Gran Grigliata” in hotel
  • 1 cena in tipico ristorante di “montagna” - N. 1 aperitivo “campagnolo” - N. 1 aperitivo “al tramonto”
  • 1 colazione “col pastore” - N. 1 pranzo light con “pane Cunzato” - Escursioni come da programma
  • I mezzi di trasporto (barca, pullman) necessari allo svolgimento delle escursioni
  • 1 Guida privata a disposizione per 6 giorni durante le escursioni
  • 1 accompagnatore Forza7 per tutta la durata del viaggio
  • Assicurazione medico – bagaglio Allianz Assistance

 

La Quota Individuale di Partecipazione Non Comprende:

  • Il trasporto ferroviario a/r dai luoghi di origine a Napoli Centrale
  • Trasferimento a Napoli dalla Stazione Centrale al Porto a/r
  • Le bevande ai pasti
  • La eventuale tassa di soggiorno da pagare in hotel
  • La eco tassa a Salina di Euro 1,50 a persona da pagare in loco
  • I pranzi eccetto quelli indicati
  • Le mance
  • Eventuali ingressi a musei e monumenti
  • Gli extra personali ed in genere
  • Assicurazione contro annullamento viaggio (pari al 5% della quota individuale di partecipazione)
  • Tutto quanto non espressamente indicato alla voce “La Quota Individuale di Partecipazione Comprende”.

 

Iscrizioni e Pagamenti

  • Alla richiesta di iscrizione al viaggio dovrà essere versato un acconto pari al 30% del totale viaggio.
  • Il saldo dovrà essere versato entro 30 giorni prima della partenza del viaggio.

 

Nota Bene

  • Il viaggio sarà realizzato con un minimo di 20 e un massimo di 24 partecipanti. Sarà nostra cura comunicare la conferma definitiva circa 40 giorni prima della partenza,
  • In conformità con le linee guida COVID-19 ed essendo nostro primario interesse la tutela dei nostri clienti, adotteremo quanto segue:
  • Utilizzo di Bus 50-54 posti per gruppo non superiore ai 24 partecipanti
  • Pasti in ristoranti dotati di locali aperti o comunque ben areati. Tavoli da 2 (o comunque per nucleo familiare;) distanza tra  gli schienali delle sedie come da direttive Covid-19.
  • Visite guidate in siti all’aperto o comunque ben areati
  • Utilizzo dei mezzi di trasporto locali sempre mantenendo i distanziamenti necessari.
  • Obbligatorio per tutti i partecipanti l’utilizzo di mascherine, di igienizzatore mani e, quando necessario, di guanti mono uso.