Americhe Messico

Tequila – Messico classico 14 giorni

viaggio in Messico con soggiorno mare

Viaggio di Gruppo

“Montezuma ha vinto a Teuctepec. Nei templi ardono i fuochi. Risuonano i tamburi. L’uno dopo l’altro, i prigionieri salgono i gradini verso la rotonda pietra del sacrificio”
(E. Galeano - Memoria del fuoco)


1° giorno – ITALIA/MEXICO CITY

Partenza con volo di linea per Mexico City. Dopo l’arrivo, sistemazione in albergo.

2° giorno – MEXICO CITY

Mattinata dedicata alla visita a Teotihuacan, dove la leggenda azteca colloca il luogo di riunione degli dei alla “fine di ogni sole”, ossia alla fine di ogni era. Ricordiamo che l’antica città, all’apice del suo splendore (tra il 200 ed il 600 d.C.) ospitava più di 200.000 abitanti e fu misteriosamente abbandonata nel 800 d.C. Visita alle famosissime piramidi del Sole e della Luna ; al Palazzo delle Farfalle; al Palazzo dei Giaguari; alla Piramide di Quetzalcoatl. Ricordiamo che la cultura di Teotihuacan si colloca, insieme con quella di Cuicuilco, nel preclassico tardo, periodo che va dal 100 d.C al 900 d.C. Dopo il 250 d.C. la città divenne – probabilmente – il più importante centro di culto del Dio Tlaloc e del Serpente Piumato. Gli studiosi si dividono ancora sull’origine dei suoi fondatori, alcuni sostengono che provenivano da ceppo Otomì, altri che erano Totonachi, ed altri, infine, da una popolazione di lingua nahuatl; forse antenati degli Aztechi. Rientro a Città del Messico ed inizio delle visite ai luoghi di maggiore interesse con soste: allo Zocalo; alla Cattedrale; al Tempio Mayor e al Palazzo del Governo, che ospita i famosissimi murales di Diego Rivera; alla Piazza delle Tre Culture ed infine alla Piazza Garibaldi. Pranzo in ristorante.

3° giorno – MEXICO CITY/PUEBLA/OAXACA

Partenza in pullman alla volta di Puebla. Visita alla Chiesa di San Domenico. Pranzo in ristorante. Proseguimento per Oaxaca.

4° giorno – OAXACA

Escursione a Monte Alban, la zona archeologica è situata a circa 2.000 mt. d’altezza. Si tratta di un’acropoli che sorge in una posizione strategica, dominando tre grandi vallate. Un’opera titanica costruita più di duemila anni fa e che si articola su 2.200 terrazze e terrapieni. Sosta nella Plaza Mayor; nell’edificio dei Danzanti; nell’Osservatorio astronomico. Rientro ad Oaxaca. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio, visita a questa elegante e bella città coloniale.

5° giorno – OAXACA/MITLA/TUXTLA

Nella mattinata trasferimento in pullman per Mitla, antica città Mixteca. Pranzo a Tehuantepec. Nel pomeriggio, proseguimento per Tuxtla. Arrivo in serata.

6° giorno – TUXTLA/SAN CRISTOBAL

Partenza in pullman per lo Stato del Chiapas, regione montuosa, ricca di corsi d’acqua, spettacolari canyons e giungle tropicali. E’ uno Stato di grande interesse e fascino data dalla grande varietà ecologica. Questa regione è da considerarsi come passaggio fra il Messico (propriamente detto) e l’America centrale, dove esistono testimonianze significative circa i cambiamenti economici avuti nel Paese negli ultimi 10 anni. Lungo il tragitto sarà effettuata una sosta a Chiapas del Corzo ed un’escursione in battello al Canyon del Sumidero. Il Canyon, uno dei più grandi del continente, è un incredibile spettacolo naturale: le sue pareti, in alcuni tratti fitte di vegetazione, in altri solo leggermente ricoperte di verde muschio o falesie di nuda roccia, precipitano maestose nelle acque del fiume Rio Grijalva. Sulle rive del fiume è possibile ammirare molti animali ed uccelli selvatici: coccodrilli, aironi, tucani, falchi, ecc. Purtroppo occorre registrare che questo Canyon è ad alto rischio ambientale. Pranzo in ristorante e cena libera.

7° giorno – SAN CRISTOBAL

Intera giornata dedicata alle visite ai luoghi d’interesse di San Cristobal, una deliziosa e tipica città coloniale. Escursione ai villaggi indio di San Juan Chamula e Zinacantan. Pasti liberi.

8° giorno – SAN CRISTOBAL/AGUA AZUL/PALENQUE

Partenza in pullman per Palenque. Lungo il percorso, sosta alle cascate di Agua Azul. Uno spettacolo indimenticabile: l’azzurro dell’acqua ed il verde della vegetazione si fondono in uno scenario naturale di grande bellezza. Seconda colazione al sacco.

9° giorno – PALENQUE/CAMPECHE

Visita alla città sacra dei Maya; uno dei complessi archeologici più importanti del mondo. Se Tikal, in Guatemala, ha il primato della monumentalità, Palenque ha quello della raffinatezza. Gli edifici e i templi sono bellissimi. Una particolare cura fu dedicata, con sofisticati accorgimenti tecnici, agli spazi interni delle costruzioni. Qui potrete ammirare la famosa pietra “dell’astronauta”: un raffinatissimo bassorilievo che, non senza fantasia, fece parlare qualcuno dell’esistenza già conosciuta all’epoca di un mondo extraterrestre. Delle sue numerose rovine ricordiamo: il Palazzo delle Iscrizioni; il Tempio del Sole; il Tempio della Croce e il Tempio della Croce Fogliata. Ricordiamo che Palenque raggiunse il suo massimo splendore nel periodo classico (100-900 d.C). All’epoca copriva un’area di 35 kmq (di cui solo 1 kmq è stato portato alla luce). In seguito proseguimento per Campeche. Pranzo in ristorante.

10° giorno – CAMPECHE/UXMAL/MERIDA

Partenza per Merida. Lungo il tragitto visita al complesso archeologico d’Uxmal. Uxmal fu un importante centro Maya fiorito tra il III e il IX secolo. Pranzo in ristorante.

11° giorno – MERIDA/CHICHEN ITZA/RIVIERA MAYA

Partenza in pullman alla volta di Chichen Itza, certamente uno dei luoghi archeologici più importanti al mondo. Chichen Itza è caratterizzata dalla commistione di due differenti culture: quella Maya e quella tolteca. Molti elementi, negli edifici, nelle sculture e nei bassorilievi della città, testimoniano la forte presenza del culto di Quetzalcoatl (Il Dio Serpente) che, nella leggenda, s’interseca anche con la figura eroica del mitico re tolteco della città di Tula che, sfuggito al malvagio fratello, intorno al 987 d.C emigrò nello Yucatan, portandovi un poderoso bagaglio di conoscenze nel campo delle arti e della medicina. Probabilmente la leggenda intorno a questo re, chiamato Ce Acatl Quetzalcoatl dai toltechi e Kukulkan dai maya, è la storia “romanzata” di avvenimenti realmente accaduti: l’emigrazione di popolazioni tolteche, cacciati da Tula sotto la spinta di altri popoli. Alla fine del X secolo Chichen Itza raggiunse il suo apogeo e divenne la città più potente dello Yucatan. Il suo stile architettonico è un ibrido di stili differenti: il maya classico, lo stile puuc e lo stile tolteco. Proseguimento per la Riviera Maya. Pranzo in ristorante e trattamento di All Inclusive.

12° giorno – RIVIERA MAYA

Intera giornata dedicate alle attività balneari. Si consigliano le escursioni facoltative a Tulum e Xel Hà. Il primo è un sito archeologico che ospita la sola città portuale d’epoca Maya mai rinvenuta; Xel Hà invece è un incredibile acquario naturale a cielo aperto.

13° giorno – RIVIERA MAYA/CANCUN/ITALIA

Nel tardo pomeriggio, trasferimento all’aeroporto e partenza con volo di linea per l’Italia. Pasti e pernottamento a bordo.

14° giorno – ARRIVO IN ITALIA

L’arrivo in Italia è previsto nella giornata.

ALBERGHI :

Barcelo Gran Reforma a Città del Messico – hotel Holiday Inn ad Oaxaca – Marriott a Tuxtla, Villa Mercedes a San Cristobal, Palenque e Merida  – Plaza Campeche a Campeche – Barcelo Maya Beach o Gran Bahia Principe sulla Riviera Maya

Stagione 2018 – Partenze di gruppo – Min 2 partecipanti

15, 29 settembre

13, 20 ottobre

3, 17 novembre

1 dicembre

Quota p.p. in doppia   € 2.060,00

Supp. Singola                 €    560,00

 

Stagione 2018/2019 – Partenze di gruppo – Min 2 partecipanti

26 dicembre 2018

12 e 26 gennaio

9 e 23 febbraio

9 e 23 marzo

6 e 27 aprile

11 e 25 maggio

1,8,15,22 e 29 giugno

6,13,20 e 27 luglio

3,10 e 17 agosto

7 e 21 settembre

5 e 19 ottobre

2,16 e 30 novembre

 Quota p.p. in doppia   € 2.150,00

Supp. Singola                  €    590,00

 

La quota comprende

Sistemazione hotels 5/4 e 3 stelle – Pasti indicati nel programma (8 pranzi) -  All inclusive al mare - Assistenza di guide locali parlanti italiano-spagnolo - Tutte le visite e le escursioni indicate - Assicurazione medico-bagaglio - Kit di viaggio

La quota non comprende

Voli intercontinentali (a partire da € 540,00 in bassa e a partire da € 700,00 in alta) - Tasse aeroportuali - Quota di iscrizione euro 60,00 - Mance - Extra - Quanto non espressamente indicato

STAGIONE TURISTICA 2017/18

Partenze di gruppo

01, 08, 22, 29 Apr
06, 13, 20, 27 Mag
03, 10, 17, 24 Giu
01, 08, 15, 22, 29 Lug
05, 12, 19 Ago
02, 16, 30 Set
14, 21 Ott
4, 18 Nov
2 Dic