News 20 ottobre 2017

Thailandia: divieto di fumo

Avvertenze

Dal 1 novembre 2017, in Thailandia è stato introdotto il divieto di fumo in alcune spiagge.

 

Precisamente sarà proibito fumare su venti spiagge della Thailandia, tra le più note e frequentate dai turisti. I trasgressori saranno puniti con 1 anno di reclusione e/o 100.000 Baht di multa (2.700 Euro). Si raccomanda di attenersi scrupolosamente al divieto. Le Autorità thailandesi applicano la normativa con estremo rigore, senza eccezioni. Il diritto thailandese prevede inoltre che chi viola la legge sia incarcerato per tutta la durata delle indagini e del processo, salvo il pagamento di una cospicua cauzione.

 

Alcune delle spiagge interessate al divieto sono:

 

  1. Mae Phim (Provincia di Rayong)
    2. Laem Sing (Provincia di Chathaburi)
    3. Bangsaen (Provincia di Chonburi)
    4. Pattaya (Provincia di Chonburi)
    5. Chom Thien, (Provincia di Chonburi)
    6. Cha-am (Provincia di Phetchaburi)
    7. Tham Phang, Koh Si Chang (Provincia di Chonburi)
    8. Hua Hin (Provincia di Prachuap Kiri Khan)
    9. Khao Ta-kiab (Provincia di Prachuap Kiri Khan)
    10. Patong(Provincia di Phuket)
    11. Bophud, Koh Samui(Provincia di Surat Thani)
    12. Sai Ree (Provincia di Chumporn)
    13. Chala Thas (Provincia di Songkhla)
    14. Simila (Provincia di Songkhla)
    15. Tha Wasukri (Provincia di Pattani)
    16. Koh Kai Nok, Koh Yao, (Provincia di Phang-nga)
    17. Koh Kai Nai, Koh Yao, (Provincia di Phang-na)
    18. Phra-ae’, Koh Lanta (Provincia di Krabi)
    19. Klongdao, Koh Lanta (Provincia di Krabi)
    20. Had Kaw Kwang, Koh Lanta (Provincia di Krabi)”.

 

 

La lista di tutte le spiagge interessate dal divieto sono indicate specificamente collegandosi al seguente link:
http://www.ambbangkok.esteri.it/ambasciata_bangkok/it/ambasciata/news/dall_ambasciata/2017/10/attenzione-divieto-di-fumo-in-spiaggia.html