Nepal

Mustang in 4×4 – IL PAESE DI LO

Viaggio-Spedizione in 4x4

Viaggio di Gruppo

"Il Mustang è il Paese della completa felicità,

dove tutto ciò che è ambito o necessario è a portata di mano,

dove i sudditi sfavillano come stelle e lo spirito si diletta nella contemplazione del re",

sta scritto nei vecchi manoscritti che oggi si coprono di polvere nelle "gompa",

 i monasteri buddhisti di questo regno.

Che sia questo il paradiso terrestre?

(Tiziano Terzani –  Mustang. Un viaggio)


01° GIORNO  – 5 APRILE 2019: ROMA – DOHA

Partenza alle ore 16:40 con volo di linea Qatar Airways per Doha, arrivo alle ore 23:10  e proseguimento alle ore 01:35 per Kathmandu. Pasti e pernottamento a bordo.  

02° GIORNO – 6 APRILE 2019:  DOHA – KATHMANDU

Arrivo alle ore 08:55  nella capitale nepalese, ritiro del bagaglio e disbrigo delle formalità doganali. Incontro e benvenuto da parte del nostro staff, successivamente trasferimento in albergo. Dopo l’arrivo briefing introduttivo sul programma di viaggio, resto della giornata a disposizione per il riposo, visite e/o passeggiate facoltative del centro storico o turistico di Kathmandu. Pasti liberi. Pernottamento in albergo.

03° GIORNO – 7 APRILE 2019: KATHMANDU-BANDIPUR-POKHARA    TRASFERIMENTO  VIA TERRA

Trattamento di mezza pensione (pranzo libero).

Giornata dedicata al trasferimento in jeep privata*  per la cittadina di Pokhara (827 m, 210 km, 5-6 ore di viaggio). Lungo il percorso breve deviazione per Bandipur (1030 m, ca. 143 km, ca. 3-4 ora di viaggio), che si trova a 700 mt. sopra la valle   del fiume Marsyangdi, che con il bel tempo gode di uno stupendo panorama sull’Himalaya ed è un’ottima sosta per godersi un pranzo (non incluso nella quota) e visitare brevemente la zona pedonale. Proseguimento per Pokhara, piacevolissima cittadina adagiata sulle rive del lago Phewa (827 m, ca. 80 km, ca. 2 ore di viaggio).  Sullo sfondo s’innalza l’imponente muraglia dell’Himalaya che si riflette nel lago Phewa: Annapurna (8091 m), Macchrapuchare (6997 m), Lamjung (6986 m) ed altre vette. Cena e pernottamento in albergo.

*su ogni jeep saranno sistemate 4 persone. Può verificarsi che le strade siano interrotte, in questo caso sarà necessario avvalersi di pullman e/o jeep pubbliche

04° GIORNO – 8 APRILE 2019:  POKHARA – JOMSOM (2700 mt.)   TRASFERIMENTO VIA TERRA

Trattamento di mezza pensione (pranzo libero).

Di primissimo mattino, partenza in jeep per Jomsom la porta principale per l’Upper Mustang (2700 Mt), che si estende su entrambe le sponde del fiume Kali Gandaki, dove si trovano le rocce sacre agli hindù.  È abitata principalmente da popolazioni Thakali di stirpe tibetana. Jomsom nota anche come la città del  Nuovo Forte Dzong Sampa, è sede distrettuale del Mustang.  Il trasferimento richiede un’intera giornata di viaggio, il tragitto è un susseguirsi di panorami mozzafiato.  Cena semplice in lodge. Pernottamento in lodge semplice con bagno in comune.

05° GIORNO – 9 APRILE 2019: JOMSOM – KAGBENI – CHUSANG  (2940 mt.)

Trattamento di mezza pensione (pranzo libero).

Dopo la colazione si parte in Jeep lungo la nuova strada carrozzabile sterrata che percorre la scenografica valle del fiume Kali Gandaki, un tempo la via commerciale di transito che portava dall’India al cuore del Tibet. Si raggiunge il villaggio di Kagbeni (2.800 m), la “Porta del Mustang” con il monastero della scuola Sakya. Kagbeni è uno stupendo villaggio in pietra che proietta il visitatore in una atmosfera fuori dal tempo. Si prosegue verso nord fino all’antico villaggio di Tangbe (3050 m), un labirinto di stretti vicoli e bianche case bordate di rosso-arancio, incastonato da piccoli e graziosi stupa variopinti. Si continua verso il vicino villaggio di Chhusang (2940 m) che giace su un basso terrazzamento ai bordi del letto del fiume, circondato da campi coltivati e dai consueti piccoli stupa. Cena semplice in lodge. Pernottamento in lodge semplice con bagno in comune.

06° GIORNO – 10 APRILE 2019: CHHUSANG – SYANGBOCHE – GHAMI (3520 mt.)

Trattamento di mezza pensione (pranzo libero).

Dopo la prima colazione si prosegue verso nord per il villaggio di Syangboche (3800 mt.) che giace quasi sul fondo della valle. Una breve salita conduce all’omonimo passo: il Syambochen La (3.850 m), dove si ha la prima bellissima veduta sul villaggio di Ghiling, circondato da verdi campi coltivati, che si sviluppano nel fondovalle. Poi si prosegue quasi in piano per giungere a Chhunggar, dove si trova il Grande Chorten con le caratteristiche pitture a strisce sui muri perimetrali. Si scende gradatamente in una gola per poi risalire verso il Nyi La (4.010 m), dominato da una bella valle con terrazzamenti coltivati delimitati da pareti di roccia rossa. Con una lunga discesa, si giunge a Ghami (3520 m), piccolo borgo in mezzo a campi coltivati. Cena semplice in lodge. Pernottamento in lodge semplice con bagno in comune.

07° GIORNO – 11 APRILE 2019: GHAMI – TSARANG – LO MANTHANG (3850 mt.)

Trattamento di mezza pensione (pranzo libero).

Dopo la prima colazione partenza per Tsarang (3560 m), dominato dall’ antico palazzo reale estivo e dal monastero Sakya tutto dipinto in rosso risalente al XIV secolo. Dopo Tsarang la strada scende fino ad attraversare il fiume, poi sale verso nord, aprendo a splendide viste verso sud mostrando Tsarang sul ciglio del dirupo e, in lontananza, le enormi, bianche vette himalayane. Si continua a salire fino al passo di Lo (3950 m) dove all’improvviso appare l’ampia valle di Lo Manthang (3850 m). Scesi dal passo appare la prima, entusiasmante panoramica della capitale con le rovine dei forti circostanti. Lo Manthang fu fondata nel 1450 dal figlio del leggendario Ame Pal, conquistatore che unificò i piccoli regni del alto Mustang o Mustang superiore. Oggi ci vivono ca. 1200 persone in circa 150 abitazioni, collegati da vicoli stretti e protetto dalle mura della città, il palazzo reale e tre monasteri, due non più in uso dai monaci, mentre il Chode Lhakhang, il più antico dei monasteri è ancora attivo. In questo piccolo e pittoresco centro si respira un’atmosfera ancora antica e surreale. Cena semplice in lodge. Pernottamento in lodge semplice con bagno in comune.

08° GIORNO – 12 APRILE:  LO MANTHANG (3850 mt.)

Trattamento di mezza pensione (pranzo libero).

Giornata dedicata alla visita della cittadina e dei dintorni. I grandiosi monasteri di Lho Manthang sono splendidi esempi della setta Sakya-pa,  i vicoli e le piazze invitano alla visita con tutta la calma e tempo a disposizione. Con un po’ di fortuna (la guida sarà di aiuto) è possibile ottenere un’udienza dal Re Jingme Paldor Bista Gurung nel palazzo reale. Cena semplice in lodge. Pernottamento in lodge semplice con bagno in comune.

09° GIORNO – 13 APRILE: LO MANTHANG  (3850 mt.)

Trattamento di mezza pensione (pranzo libero).

Giornata intera dedicata a delle escursioni nei dintorni da concordare in loco in accordanza al meteo e periodo assieme alla guida. Le escursioni possono includere i villaggi di Garphu, Namdrul, Tingkar, Nyphu Gompa, Namgyal Gompa o le grotte di Jhong, incastonate su di una parete di roccia colorata e altri simili escursioni. Consigliamo noleggiare dei cavalli che rendono più piacevole l’escursione (non incluso, ca. 20 Euro da calcolare, da pagare in loco al proprietario dei cavalli), così da vedere più attrazioni. E possibile anche noleggiare Jeep locali, ma è più piacevole noleggiare dei cavalli. Cena semplice in lodge. Pernottamento in lodge semplice con bagno in comune.

10° GIORNO  – 14 APRILE: LO MANTHANG – CHHUSANG (2940 mt.)

Trattamento di mezza pensione (pranzo libero).

Partenza dopo la prima colazione per Chhusang, si ripercorre a ritroso l’itinerario dei giorni scorsi cercando di fissare negli occhi gli straordinari paesaggi himalayani. Cena semplice in lodge. Pernottamento in lodge semplice con bagno in comune.

11° GIORNO – 15 APRILE: CHHUSANG – TETANG – KAGBENI – MUKHTINATH – JOMSOM (2700 mt.)

Trattamento di mezza pensione (pranzo libero).

Per chi lo desidera, la mattina presto camminata (circa mezz’ora) per raggiungere lo straordinario villaggio di Tetang arroccato su due alture separate dal fiume. Rientrati a Chhusang si prosegue in Jeep lungo la strada carrozzabile fino a Kagbeni per poi proseguire verso est sul lato orientale della valle salendo fino a Mukhtinath (3750 m), accompagnato da splendidi panorami su Niligri (7200 m) e Dhaulagiri (8167 m) e visita del tempio di Muktinath, fra le meta di pellegrinaggio più ambite da induisti e buddhisti, nell’intero arco dell’Himalaya, dedicato a Vishnu e Jwala Mai.  Per chi lo desidera, possibilità di visitare il villaggio di Jarkot, costruito su di uno spuntone roccioso e dominato da un monastero e forte (Dzong), per poi scendere nel pomeriggio con la Jeep per Jomsom. Cena semplice in lodge. Pernottamento in lodge semplice con bagno in comune.

 

12°  GIORNO – 16 APRILE:  JOMSON – POKHARA TRASFERIMENTO  IN AEREO (circa 25 min. di volo) *

Trattamento di mezza pensione (pranzo libero).

Dopo la colazione la mattina presto, si va a piedi all’aeroporto di Jomsom per l’imbarco sul volo per Pokhara. Trasferimento in albergo e giornata a disposizione per una gita in barca sul lago, la visita del museo internazionale della montagna, fare acquisti o semplicemente dedicarsi al relax in riva al lago.Se il volo dovesse essere cancellato, potrebbe essere necessario effettuare il trasferimento Jomson-Pokhara in jeep privata.  La decisione di come modificare  il programma,  spetta ESCLUSIVAMENTE ed INSINDACABILMENTE all’organizzatore locale, che opterà sulla base delle esigenze logistiche.Può inoltre verificarsi che le strade siano interrotte, in questo caso sarà necessario avvalersi di pullman e/o jeep pubbliche. Cena e pernottamento in albergo.

* i voli operano esclusivamente  durante le ore diurne e in condizioni meteo adatte

13°  GIORNO – 17 APRILE:   POKHARA – KATHMANDU 

Trattamento di pernottamento e prima colazione (pasti liberi).

Nel caso di bel tempo partenza verso le ore 05:00, per il belvedere di Sarangkot (ca. 30 min di tragitto), che merita la visita per lo stupendo panorama che include il Dhaulagiri (8167 m), il “cervino dell’Himalaya”, il Macchrapucchare (6997 m), Annapurna (8091 m) e il Manaslu (8163 m). Rientro per la colazione in albergo, successivamente trasferimento all’aeroporto e partenza con un breve volo  per  Kathmandu. Dopo l’arrivo visita della Città di Patan, originalmente chiamata Lalitpur, la città degli artigiani. Le attrazione principali della parte vecchia e storica della città, comprendono piazza Durbar, il tempio di Krishna con i suoi 21 pinnacoli d’oro, Hiranyavarna Mahabihar, un monastero dei Buddisti Nepalesi, ed il Tempio dei Mille Buddha. Rientro a Kathmandu e sistemazione nelle camere riservate. Pasti liberi. Pernottamento in albergo.

14° GIORNO – 18 APRILE: KATHMANDU – DOHA

Prima colazione in albergo.

Nella mattinata visita guidata di Kathmandu, soste saranno effettuate a  Durbar Square, centro nevralgico della città,  dove si trova il tempio della dea vivente (Kumari), il vecchio palazzo Reale  e  molti  altri templi, statue ed edifici storici. Pranzo libero.  Nel pomeriggio trasferimento  al gigantesco stupa di Boudhanat (dista 5 km da Kathmandu). In tempo utile trasferimento in aeroporto e partenza alle ore  21:10 con volo di linea Qatar Airways per Doha. Arrivo alle ore 23:45 e proseguimento alle ore 01:35 per Roma. Pasti e pernottamento a bordo.

15° GIORNO – 19 APRILE:  DOHA – ROMA

L’arrivo a Roma è previsto alle ore 06:55

Alberghi previsti o similari:

Kathmandu: Soaltee Crowne***** – Pokhara: Pokhara Grande***** Nel Mustang: lodge semplici

Stagione 2019 - Partenza speciale - Viaggio di gruppo

Min. 16 partecipanti

€ 3.300,00 in doppia

€ 290,00 supp. singola (solo Kathmandu e Phokara)

La quota comprende:

  • Voli internazionali da Roma Qatar Airways
  • Guida accompagnatore parlante italiano
  • Guide trekking parlanti inglesi in Mustang
  • Pasti come da programma (in Mustang sono semplici pasti a  pranzo una zuppa e  un primo semplice a cena una zuppa, uno primo semplice o un secondo di carne)
  • Sistemazioni in alberghi 4* a Kathmandu e Pokhara
  • Sistemazione in semplici trekking lodges (con bagno in comune, camere non riscaldate, letti in legno e materasso in gomma piuma ) in Mustang,  disponibili solo sistemazioni in camere doppie
  • Trasferimenti in jeep privata (4 persone su ogni jeep)
  • Trasferimenti voli interni indicati ( Jomsom - Pokhara / Pokhara - Kathmandu )
  • Alberghi e trekking lodges
  • Entrate per le visite e permessi necessari
  • Svolgimento delle formalità localmente necessarie (permessi ecc.)
  • Permessi Alto Muustang (500 USD a persona)
  • Voli domestici Jomsom - Pokhara / Pokhara - Kathmandu (bagaglio stiva 10 kg / mano 5 kg)
  • Assicurazione medico-bagaglio ALLIANZ (massimale Euro 7500)
  • Kit di viaggio (torcia, boraccia alluminio, sacco a pelo , cuscino gonfiabile)

 

La quota NON comprende:

  • Tasse aeroportuali e fuel surcharge (attualmente € 370,00 p.p.)
  • Spese consolari nepalesi Usd 30 da pagare in loco (passaporto valido almeno 6 mesi + 4 fototessere recenti per i premessi del trekking)
  • Le bevande e altri pasti non espressamente indicati
  • Supplemento per richieste speciali sul cibo e pasti
  • Mance € 60 per persona
  • Tutti gli altri servizi non indicati nel programma
  • Assicurazione contro l’annullamento