Africa Tanzania

Tanzania e Zanzibar

Tanzania in Overland

Quote su richiesta

"E il disco infuocato del sole declina nel mare vermiglio"

(Senghor)


1° GIORNO – ITALIA/NAIROBI

Partenza in aereo per Nairobi. Pasti e pernottamento a bordo.

2° GIORNO – NAIROBI

Arrivo a Nairobi e trasferimento in albergo. Pomeriggio e pasti liberi.

3° GIORNO/NAIROBI/ARUSHA

Incontro con il gruppo e con il vostro autista-ranger e partenza per Arusha, la “porta di ingresso” al Serengeti.

4° GIORNO – ARUSHA/SERENGETI

Partenza per il Serengeti. Con una superficie di 14.763 chilometri quadrati il Serengeti è il più grande parco della Tanzania e fa parte dell’ecosistema del Serengeti assieme all’Area di Conservazione del Ngorongoro e del Masai Mara in Kenya. In questa giornata i viaggiatori effettueranno un safari nel Serengeti. La valle di Seronera è un’area di transizione tra l’aperta savana a Sud e la pianura alberata a Nord – Ovest, oltrepassata da fiumi quali il Seronera e Orangi, che terminano nel fiume Grumeti e costituiscono una riserva d’acqua per tutto l’anno. Per questo motivo in questa zona la concentrazione di vita animale è sempre alta. Tra i mammiferi residenti in modo stabile ci sono le giraffe, i bufali, impala, gazzelle Thompson, antilopi di bosco, leopardi, leoni, iene maculate ed i rarissimi rinoceronti neri. In generale il numero di animali nel parco è maggiore quando la migrazione rientra dalle pianure del Nord verso il Sud, tra dicembre e maggio. È straordinario osservare le lunghe colonne di animali che si muovono in un’unica direzione in cerca di acqua fino alla successiva stagione secca. Pernottamento in tenda.

5° e 6° GIORNO – SERENGETI/NGORONGORO

Partenza in direzione del Ngorongoro. Una volta arrivati si scenderà nella caldera del cratere del Ngorongoro per un’esperienza straordinaria. L’area di conservazione del Ngorongoro ricopre una superficie di 8.292 kilometri quadrati e ha un’altitudine che varia tra 1.020 e 3.587 metri. Il cratere di per sé costituisce solo una parte di questa estensione; la caldera ricopre 304 chilometri quadrati con una larghezza di 19.2 chilometri e una profondità di circa 610 metri. La costante presenza di acqua all’interno del cratere consente la vita d una grande quantità di animali. Tra gli altri si ritrovano gnu, zebre, impala, antilopi, elefanti e bufali. I grandi predatori sono anche facilmente osservabili, incluse famiglie numerose di leoni, ghepardi, iene maculate e leopardi. Pernottamenti in tenda.

7° GIORNO – NGORONGORO/ARUSHA

Rientro ad Arusha, verso un’altra tappa del viaggio: le bianche spiagge dell’isola di Zanzibar.

8° GIORNO – ARUSHA/BAGAMOYO

Intera giornata dedicata al trasferimento verso l’isola di Zanzibar, attraversando villaggi contadini e piccoli mercati.

9° GIORNO – BAGAMOYO/DAR ES SAALAM/ZANZIBAR

A Dar Es Saalam i viaggiatori si imbarcheranno sul traghetto che, dopo circa 2 ore di viaggio, li condurrà a Zanzibar. Dopo l’arrivo, trasferimento a Nungwi, nella parte nord dell’isola. Nel pomeriggio visita ad un giardino delle spezie.

10° GIORNO – ZANZIBAR

Giornata dedicata alle attività balneari o ad altre attività facoltative. In realtà Zanzibar, con le sue spiagge bianche, la sua sabbia soffice da sembrare borotalco, le sue foreste rigogliose ed il suo mare cristallino è un arcipelago. Il nome “Zanzibar” sembri derivi dall’arabo “zenzero”. L’isola più grande si chiama Unguja.

11 ° GIORNO – ZANZIBAR

In questa giornata i viaggiatori rientreranno, nel pomeriggio, a Stone Town, nel passato un porto importante per il commercio delle spezie e la vergognosa tratta degli schiavi.

12 ° GIORNO – ZANZIBAR/DAR ES SAALAM

Visita al centro storico della città. Nel pomeriggio, rientro in traghetto Dar Es Salam e trasferimento in albergo.

13° GIORNO – DAR ES SAALAM/ITALIA

Trasferimento all’aeroporto e partenza in aereo per l’Italia.

14 ° GIORNO – ITALIA

L’arrivo in Italia è previsto in giornata.

* Possibilità di estendere il soggiorno balneare

 Alberghi previsti

Semtrim Boulvard a Nairobi – Ndoro Lodge ad Arusha – Kudu Camp Serengeti – Bagamoyo Travellers Lodge a Bagamoyo – Amaan Bungalows a Zanzibar – Kariakoo hotel a Dar Es Salam

 

La quota comprende :

Trasferimenti in truck - Sistemazione nei lodge indicati  o tenda - 10 pranzi e 9 cene - Tutte le visite ed i safari indicati - assistenza di autista-ranger parlante inglese - Assicurazione medico-bagaglio

 

La quota non comprende:

Voli (a partire da € 330,00 in bassa ad € 550,00 in alta) - Quota di iscrizione € 60,00 p.p. - Le attività indicate come facoltative - Mance - Extra - Quanto non espressamente indicato - Assicurazione contro l'annullamento

Avvertenza: I viaggi in Overland richiedono un buon spirito di adattamento e una buona dose di empatia con i propri compagni di viaggio (di diverse nazionalità) e pertanto non sono viaggi consigliabili a tutti. I percorsi del truck possono variare; i pasti possono essere semplici ed essenziali; così come i lodge previsti lungo l’itinerario. I viaggiatori sono attivamente coinvolti in molti momenti del viaggio. E’ consigliabile un bagaglio contenuto e possibilmente valige non rigide. Per le vaccinazioni richieste (o consigliate) contattate i nostri uffici.

STAGIONE TURISTICA 2017/18

Partenze di gruppo

5 e 19 apr - 3 e 30 mag - 14 e 28 giu - 26 lug - 9 e 23 ago - 20 set - 4 e 18 ott - 15 e 29 nov