Balcani

Balcani

Viaggio con l'esperto

Partenza Speciale Viaggio di Gruppo

 Questo viaggio conduce attraverso tre paesi dei Balcani occidentali (Macedonia del Nord, Albania e Montenegro) che contengono una notevole e poco nota ricchezza culturale: elementi dell’antichità illirica della regione, un ampio patrimonio slavo-ortodosso e cattolico –  con una sorprendente presenza di città per secoli legate alla Repubblica di Venezia – e numerosi monumenti musulmani, derivanti dalla lunga dominazione ottomana. Questo viaggio è inoltre caratterizzato dalla grande bellezza dei paesaggi che incontreremo in tutti e tre i paesi, dalle meravigliose coste dell’Adriatico orientale, ai grandi laghi di Ocrida e Scutari, ai vasti paesaggi montani. Un itinerario che non deluderà il viaggiatore colto, alla ricerca di paesaggi umani e naturali nuovi e sorprendenti.


Nei Balcani con il Prof. Aldo Ferrari

1° Giorno – 25 aprile: Roma/Milano/Belgrado/Skopje(25km, 30min)

Partenza alle ore 09.25 per Belgrado. Arrivo alle 11.00. Alle 13.25 partenza per Skopje. Arrivo alle ore 14.35. e trasferimento in Hotel. Se il tempo lo consente, visiteremo i principali siti del centro città. Skopje è la capitale della Macedonia del Nord. Visiteremo il Ponte di Pietra, sul fiume Vardar, simbolo di Skopje. Fu ricostruito nel XV secolo e rappresenta un collegamento tra la parte nuova della città e quella antica. Visiteremo la Fortezza e la Chiesa ortodossa del Santo Salvatore e la Piazza Macedonia. Sistemazione a Skopje presso l’Hotel Alexandar II o simile. Cena di benvenuto in un ristorante locale.

2° Giorno – 26 aprile: Skopje-Canyon Matka-Skopje (40 km, 1 hr)  

Al mattino partiremo per il Canyon Matka. Il Matka Canyon è uno dei posti più belli da visitare nella Macedonia del Nord. Questo meraviglioso gioiello della natura si trova a breve distanza dalla capitale. Prenderemo una barca e visiteremo la Grotta Vrelo. Matka è un canyon naturale, che come rilievo geografico è davvero speciale, e il parco speleologico è uno dei più affascinanti del mondo. Delle dieci grotte del parco speleologico, Vrelo è l’unica che attualmente funziona come attrazione turistica. Pernottamento a Skopje all’Hotel Alexandar II o simile. Cena in un ristorante locale.

3° Giorno – 27 aprile: Skopje-Tetovo-National Park Mavrovo-Ocrida (222km, 3h 40min)

Al mattino partenza per il Parco Nazionale Mavrovo. Lungo la strada ci fermeremo a Tetovo per visitare uno dei monumenti più importanti della Macedonia, la Moschea Dipinta. Poi procediamo verso la città di Ocrida, celebre per la sua architettura medievale, le chiese ortodosse, i monasteri, le icone e il lago omonimo, uno dei laghi più profondi d’Europa. Ocrida è stata dichiarata Patrimonio Mondiale dall’UNESCO.  pernottamento all’Hotel SU o simile. Cena e pernottamento.

4° Giorno – 28 aprile: Ocrida (56 km, 1h 30min)

Al mattino visita della città di Ocrida: la Chiesa ortodossa di San Giovanni Caneo, affacciata sulle rive del lago; il monastero di  San Pantaleone, fondato dal vescovo Clemente di Ocrida. la Chiesa di Santa Sofia, risalente all’VIII secolo, la Fortezza medievale dello zar Samuele e il monastero di San Naum, sorto nel 905 su un balcone di roccia. Le sue icone, del XVIII secolo, sono tra le più belle e preziose di tutti i Balcani. Cena in un ristorante locale.

5° Giorno – 29 aprile: Ocrida- Kruja-Scutari (254 km ; 4 h 44 min)

Dopo colazione, partenza per l’Albania.  La prima tappa della giornata sarà la città di Kruja, simbolo della resistenza albanese contro gli Ottomani, guidata dall’eroe nazionale, il leggendario Scanderbeg. Pranzo a Kruja. Visiteremo il castello, il museo Scanderbeg e il bazar. Quindi partenza a Scutari, la città più importante dell’Albania settentrionale. Visita al Castello di Rozafa, posto in un posizione spettacolare e a lungo conteso tra veneziani e ottomani. Pernottamento all’Hotel Petit Elita 4* o similare. Cena e pernottamento.

6° Giorno – 30 aprile: Scutari – Ucinj – Budva (107 km, 1h 30 mincx)

Dopo la colazione, facciamo una passeggiata nella zona pedonale di Scutari recentemente rinnovata. Elementi architettonici veneziani e ottomani ricordano il ricco passato di questa città. Partenza per il Montenegro con prima tappa  a Ulcinj, città posta in posizione panoramica sul mare Adriatico e ricca di antiche fortificazioni, chiese e moschee. Pranzo in un ristorante nel centro storico. Partenza verso Budva, la cui storia affonda nella notte dei tempi; fondata dagli illiri, divenne un importante insediamento durante l’epoca romana. La città vecchia, racchiusa tra mura e posta sul mare, è un piccolo gioiello con le sue chiese cattoliche e ortodosse, la Biblioteca, il museo archeologico. Pernottamento presso Hotel Admiral 4* o similare. Cena e pernottamento

 7° Giorno – 1 maggio: Budva-Cattaro-Perasto-Budva (70 km, 1hr 40 min)

 Questa giornata sarà dedicata alla scoperta di una delle perle del Montenegro: le “Bocche di Cattaro” sono una profonda insenatura sulla costa adriatica, incorniciata da una natura prorompente e da piccole, affascinanti città nelle quali è ben visibile l’influsso veneziano. Visita della città medievale di Cattaro e del suo centro storico. In seguito si raggiunge in barca la straordinaria isola della Madonna dello Scalpello, che fu creata depositando nel corso degli anni sopra uno scoglio pietre e imbarcazioni affondate, per costruirci sopra  un santuario cattolico; quindi visita alla vicina cittadina di Perasto, la cui storia è strettamente collegata a quella di Venezia (Campanile di San Nicola, Chiesa di San Giorgio e il Museo della città collocato nel Palazzo Bujović). Ritorno a Budva. Cena in hotel.

 8° Giorno – 2 maggio: Budva-Cettigne- Plevlja (233km, 4hr)

 Dopo la colazione proseguimento verso Cettigne, antica capitale del Montenegro. Passeggiata attraverso le parti storiche di Cetitigne dove visiteremo i suoi monumenti più importanti. il Palazzo del Re Nicola, padre della principessa Elena che sposò Vittorio Emanuele III e divenne regina d’Italia,  il Monastero, Il Museo Nazionale e il palazzo di Biljarda. Vicino a Cettigne pranzeremo in un ristorante tradizionale prima di proseguire il nostro viaggio verso il nord del Montenegro. Lungo il percorso visita nei pressi di Žabljak di un sito nel quale si trovano numerosi  “stećci”, particolari lapidi tombali diffuse in Bosnia, Serbia e Montenegro. Procediamo verso la città di Pljevlja. Cena e pernottamento nell’Hotel Gold 4* o simile. Sistemazione in albergo a Pljevlja.

 9° Giorno – 3 maggio: Pljevlja (75km, 1hr 15min)

 Dopo la colazione visita al Monastero della Santissima Trinità e quindi alla Moschea di Hussein-pasha, una testimonianza importante dell’epoca in cui Plevljia fu capoluogo di un sangiaccato ottomano. Proseguimento  verso il ponte sul fiume Tara, posto in una posizione molto spettacolare. L’intera zona intorno al ponte, compreso il fiume Tara e il parco nazionale Durmitor, fa parte del patrimonio mondiale dell’UNESCO. Il fiume Tara è il canyon fluviale più profondo d’Europa e il secondo più profondo del mondo. Pranzo in un ristorante tradizionale vicino al ponte. Attraverso il bellissimo canyon del fiume Tara si torna a Pljevlja per il pernottamento.

10° Giorno – 4 maggio Pljevlja-Podgorica (163km, 2hr 45 min)

Dopo la colazione partenza in direzione del Parco Nazionale del Durmitor. Si proseguirà con la visita del più  bello  dei  18  laghi  glaciali  che  il Monte  Durmitor  ha  da  offrire:  il  Lago  Nero.  Ci godremo la bellissima passeggiata vicino al lago e tempo libero per il pranzo. Partenza verso la capitale del Montenegro, Podgorica, con una sosta lungo il percorso per visitare il Monastero di Morača, fondato nel XIII secolo e famoso per i suoi affreschi. Tour panoramico di Podgorica e breve passeggiata nel centro della città. Cena di arrivederci in un ristorante tradizionale.

*** In questo periodo dell’anno molto probabilmente non sarà possibile fare il giro completo del lago,

a causa della neve in alcune zone

11° Giorno – 5 maggio: Podgorica/Belgrado/Roma

Dopo la colazione visita di quanto resta della città vecchia, che presenta costruzioni risalenti al periodo ottomano come la Torre dell’Orologio, il vecchio ponte quattrocentesco, i resti della fortezza e la Cattedrale della Resurrezione. In seguito, partenza verso l’aeroporto e partenza alle ore 15.20 per Belgrado. Arrivo alle ore 16.10. Alle ore 18.05 partenza per Roma. Arrivo alle ore 19.40.

Quote Minimo 16
In doppia € 2.500,00 p.p.
Supp. singola €      380,00
Tasse aeroportuali €       125,00 p.p.
Assicurazione annullamento facoltativa in doppia €       78,00 p.p.
Assicurazione annullamento facoltativa in singola €       90,00 p.p.

 

La quota comprende:   

  • Voli
  • Sistemazione per 10 notti in hotel di 4* locali con prima colazione
  • 2 Trasferimenti di gruppo inclusi arrivo e partenza (trasferimenti individuali non inclusi)
  • Trasporto per le trasferte e per tutta la gita con bus/pullman moderno ad aria condizionata
  • Guida specializzata che parla italiano in Nord Macedonia
  • Guida specializzata che parla italiano in Albania
  • Guida specializzata che parla italiana a Montenegro
  • 10 Pasti, dal 1° al 10° giorno (3 portate e acqua + caffè per persona)
  • Cena di benvenuto
  • Cena di arrivederci
  • Una bottiglia d’acqua minerale per persona al giorno sul bus
  • Accompagnatore culturale Prof. Aldo Ferrari
  • Accompagnatore tecnico Flavia Manetti (al raggiungimento del 15° partecipante)
  • Guida cartacea
  • Kit di viaggio
  • Accompagnatore tecnico Flavia Manetti (al raggiungimento del 15° partecipante)
  • Entrate nei siti seguenti:

       Spas, Painted Mosque, Sv.Sofija, Perivlepta,Sv.Naum  -Giro in barca nel Canyon Matka -Giro in barca a remi a St.Naum

      -Museo di Skanderbeg a Kruja -Castello di Rozafa a Scutari  -Boat ride to Our Lady of the Rocks  -Our Lady of the Rocks Museum entrance fee -OUR LADY OF THE ROCKS giro in barca - National Park Durmitor

 

 

 

La quota non comprende:   

Tasse aeroportuali

Pranzi e Cene non inclusi

Bevande

Mance alla guida/autista e ristoranti

Assicurazione annullamento viaggio

Tutto quello non menzionato nella quota comprende