Eurasia

Kirghizistan

In viaggio con l'esperto

Partenza Speciale Viaggio di Gruppo

Abitato sin dall’antichità da popoli nomadi, a partire dagli Sciti, questo territorio ha fatto parte dell’impero persiano e poi di quello di Alessandro Magno. Le carovane della Via della Seta hanno attraversato per secoli questo paese, vero crogiolo di popoli e culture le cui vestigia sono ancora oggi ben visibili. Per secoli parte del mondo turco e musulmano, in epoca moderna il Kirghizistan è stato inserito nell’impero russo e nell’URSS. Oltre che per il suo importante patrimonio storico e culturale,   questo paese - incastonato tra le altissime catene montuose  del Tien Shan e del Pamir, ricco di laghi, fiumi e ampie vallate - è caratterizzato da paesaggi di straordinaria e indimenticabile bellezza.


1° giorno – Italia/Istanbul – 25 giugno

Partenza alle ore 15.30 per Istanbul. Arrivo alle ore 19.05. Alle ore 20.25 proseguimento per Bishkek. Cena e pernottamento a bordo.

2° giorno – Istanbul/Bishkek – 26 giugno

Arrivo alle ore 04.30 a Bishkek, capitale del Kirghizistan e sistemazione in albergo. In tarda mattinata, Inizio delle visite a Bishkek (Museo Storico, Moschea Centrale, Chiesa della Resurrezione), città recente, cresciuta sotto il dominio sovietico e, all’epoca, conosciuta con il nome di “Frunze”, in onore di un generale sovietico. La città è un crogiuolo di etnie diverse: russi, kirghizi, ucraini, uzbechi, ecc. Se il tempo a nostra disposizione lo permetterà, sosta nell’animato bazaar. Cena e pernottamento. Pernottamento in albergo 4*

3° giorno – Bishkek/Cholpon Ata (km 300 circa/1.613 metri di altitudine) – 27 giugno

Dopo la prima colazione, un’ora di auto per raggiungere la Torre di Burana (sito UNESCO) vicino alla città di Tokmok ed uno dei siti più importanti del paese, risalente all’impero Karakhanide. Gli imperatori di questa dinastia erano di etnia turca ed il loro nome deriva dalla parola “kara” (che significa “nero”) e “Khan” (che significa “sovrano”. Questo impero (che comprendeva il Kirghizistan, l’Uzbekistan, il Kazakistan e parte della Cina occidentale) raggiunse il suo massimo splendore tra il X e l’XI secolo, la Torre di Burana è quello che rimane della loro antica capitale ed è circondata da “balbal”, stele di pietra simboleggianti antichi guerrieri. La giornata proseguirà con il trasferimento verso il lago Issyk Kul, il secondo lago alpino più grande del mondo che si trova ad una altitudine di 1.607 metri sopra il livello del mare ed alimentato da sorgenti sotterranee calde che ne impediscono il congelamento. In questa giornata i viaggiatori visiteranno il sito dei petroglifi ed il complesso di Rukh Ordo, edificato per promuovere l’integrazione religiosa tra i vari culti. Il sito è stato progettato per onorare tradizioni culturali e religioni diverse come il cristianesimo ortodosso, l’islam, il buddhismo, lo sciamanesimo. Trattamento di pensione completa. Pernottamento in resort.

4° giorno – Cholpon Ata/Valle di Karkara (km 200/2000 metri di altitudine) – 28 giugno

Costeggiando la sponda nord del lago, i viaggiatori giungeranno nella bellissima zona di Karkara, ai confini con il Kazakistan. E’ questa una zona di grande bellezza paesaggistica. La Valle si trova all’interno delle catene montuose del Tien Shan ed è incastonata da montagne che raggiungono i 4000 metri di altezza. Una zona caratterizzata da incredibili valli alpine, verdeggianti praterie e fiumi cristallini. Sistemazione nelle yurte (con servizi privati). Trattamento di pensione completa.

5° giorno – Karkara/Karakol (km 120/1.765 metri di altitudine) – 29 giugno

Partenza per la città, multietnica, di Karakol, capitale della regione di Issyk-Kul. La città venne edificata nel XIX secolo, come fortezza russa, originariamente conosciuta con il nome di “Przhevalsk”. Arrivo e visita al Museo N. M. Przhevalski, alla moschea di Dungan e alla chiesa ortodossa della Santissima Trinità. Trattamento di pensione completa. Sistemazione in albergo 3*

6° giorno – Karakol/Djety Oguz/Gole di Skazka/Villaggio di Kadji Say (km 150/2.200 metri di altitudine) – 30 giugno

Partenza per il villaggio di Kadji Say. Lungo il trasferimento visita a Djety Oguz, famosa per le sue “Sette Torri”. Le “Sette Torri” sono formazioni rocciose di arenaria rossa, scolpite dall’erosione nel corso dei millenni, che svettano dalle colline della zona. Un’altra sosta sarà effettuata alle gole di Shazka. La giornata si concluderà con l’arrivo al villaggio di Kadji Say. Sistemazione in Guest House. Pensione completa.

7° giorno – Kadji Say/Bishkek (km 300) – 1 luglio

Rientro a Bishkek. In questa giornata i viaggiatori avranno l’opportunità di visitare un laboratorio della lavorazione del feltro e di assistere al training e alla caccia con l’aquila dorata, simbolo di potenza per molte popolazioni dell’Eurasia, ma anche per  diverse  popolazioni dell’America del Nord. L’aquila Chrysaetos è una delle più grandi del mondo, la sua apertura alare può superare i due metri.  Questo maestoso rapace si nutre di piccoli mammiferi come i roditori ma può anche cacciare piccoli cervi e caprioli. E’ una specie in via di estinzione e per questo tutelata dalla IUCN (l’Unione internazionale per la Conservazione della Natura). Pensione completa. Pernottamento in hotel 4*

8° giorno – Bishkek / Gola di Chychkan (km 252/1.800 metri di altitudine sopra il livello del mare) – 2 luglio

Partenza per la Riserva Naturale di Chichkan, attraversando un paesaggio di grande bellezza e suggestione e due passi montani. Dal passo di Tuya Ashuu (a 3.586 metri di altezza) i viaggiatori potranno ammirare le vaste valli di Chui e Suusamyr. Pensione completa. Pernottamento in Guest House.

9° giorno – Gola di Chychkan/Osh (km 420/1000 metri di altitudine sopra il livello del mare) – 3 luglio

Partenza per Osh, situata nella mitica Valle di Ferghana, la seconda città del paese e città dalla storia millenaria. Osh venne influenzata da diversi imperi: quello persiano, quello mongolo e quello timuride. Tra il VII e l’IX secolo divenne un importante centro di diffusione dell’Islam nell’Asia centrale. In questa giornata i viaggiatori effettueranno la visita all’antico minareto di Uzgen, uno dei monumenti più importanti dell’Asia Centrale, edificato nell’XI secolo. Il minareto è alto 27 metri e culmina con una guglia a forma di cipolla, decorato con mattonelle verdi e blu.  Pensione completa. Sistemazione in hotel 3*

10° giorno – Osh – 4 luglio

Visita alla città e al Monte Solimano, uno dei principali santuari del mondo islamico in Centro Asia. Questa montagna è stata dichiarata “Patrimonio dell’Umanità” dall’UNESCO ed è un luogo sacro anche per i buddhisti. Sosta all’adiacente Moschea. Altre soste saranno effettuate al Museo di storia e cultura e alla Piazza Lenin. Non potrà mancare la visita nel vivace mercato di Osh. Pensione completa. Sistemazione hotel 3*

11° giorno – Osh/Bishkek – 5 luglio

Mattinata libera. Nel pomeriggio, partenza in aereo per Bishkek. Arrivo e trasferimento in albergo. Stanze in day-use. Dopo cena   trasferimento in aeroporto.

12° giorno – Bishkek/Istanbul/Roma – 6 luglio

Alle ore 02.50 partenza per Istanbul. Arrivo alle ore 05.50. Alle ore 08.05 proseguimento per Roma. Arrivo alle ore 09.40.

Quota Minimo 15 Minimo 15
In doppia € 2.710,00 p.p. € 2.550,00 p.p.
Supp. Singola €    450,00 €    450,00
Tasse aeroportuali €    315,00 p.p. €    315,00
Spese consolari €      70,00 p.p. €    70,00 p.p.
Ass. annullamento facoltativa in doppia €    138,00 p.p. €   160,00 p.p.

 

Cambio: 1  = 1,06 €

La quota comprende:

  • Voli internazionali in classe economica Turkish
  • Hotels 4/3 stelle e Guesthouse
  • Trasferimenti Apo/Hotel/Apo
  • Pensione completa
  • Tutte le visite e gli ingressi indicati
  • Guida parlante italiano
  • Volo interno
  • Assicurazione medico-bagaglio
  • Kit di viaggio

 

La quota non comprende:

  • Tasse aeroportuali
  • Mance
  • Extra
  • Bevande ai pasti
  • Spese consolari
  • Quanto non espressamente indicato
  • Assicurazione contro l’annullamento

 

 

Alberghi previsti:

Place Hotel
Bishkek Ambassador / Ramada 4* or similar
Cholpon Ata Karven / Raduga or similar
Karkara Yurt camp
Karakol Green Yard / Karagat
Kadzhi Sai Guesthouse
Chychkan GH Oson or similar
Osh Grand Chavo or similar 3*