Medio Oriente Oman

Oman Gran Tour

Oman classico

Viaggio di Gruppo

 

“Le dune si trasformano con il vento ma il deserto rimane sempre lo stesso”

(Paulo Coelho)


1° giorno – ITALIA/MUSCAT

Partenza per Muscat, capitale dell’Oman è un paese antichissimo, citato dai sumeri e dai persiani con il nome di Magan e Maka. Come gli altri Stati della penisola arabica, l’Oman fu oggetto delle mire coloniali del Portogallo e dell’Inghilterra. Dopo l’arrivo, trasferimento in città e check in albergo. Cena libera.

2° giorno – MUSCAT – QURIYAT – BIMAH SINKHOLE – WADI SHAB – MUSCAT (Mezza Pensione)

Prima colazione e partenza per Quriyat, un caratteristico villaggio di pescatori posizionato sulla strada costiera in direzione di Sur. Si continua per una sosta fotografica a Bimah Sinkhole, una profonda dolina carsica piena d’acqua. Il tour prosegue in direzione di Wadi Shab, uno dei wadi più spettacolari dell’Oman, dove scorre acqua fresca per gran parte dell’anno e dove si trovano piantagioni di banane e sentieri rocciosi. Una sosta per un bagno rinfrescante nelle sue limpidissime piscine naturali è consigliata, considerando le alte temperature. Pranzo in ristorante locale o pic-nic. Rientro a Muscat. Cena libera e pernottamento in hotel.  (Attenzione: la strada è abbastanza difficile con roccia scivolosa, bisogna avere scarpe da trekking

3° giorno – MUSCAT

Prima colazione. Partenza per scoprire la capitale del Sultanato, fondata nel primo secolo e crocevia tra la penisola Arabica, l’Asia e l’Africa. Questa giornata inizierà con la visita della grande Moschea del Sultano Qaboos, un vero capolavoro architettonico. Si proseguirà alla volta del palazzo di Al-Alam, residenza del Sultano, per fare delle fotografie della sola parte esterna. Esso è circondato da due forti portoghesi, Mirani e Jilali, risalenti al XVII secolo. Continueremo per la città vecchia e sosta per visitare il museo Bait Al Zubair (che ospita diverse collezioni di oggetti rappresentativi la cultura dell’Oman) prima di arrivare a Mutrah, porto di pesca e importante centro del commercio locale. Tempo libero per il souk che ha conservato tutta la sua atmosfera orientale. Pranzo in un ristorante locale, Il Kargeen. Rientro in hotel. Pomeriggio di relax in hotel. Nel pomeriggio trasferimento, (senza guida) al porto per un tour in barca al tramonto, lungo la costa di Muscat (2h tour).  Al termine della visita, trasferimento in hotel e pernottamento. Cena libera.

4° giorno – MUSCAT – WADI BANI KHALID – WAHIBA SANDS  (circa 350 km)

Prima colazione. Tour del quartiere delle ambasciate e dei ministeri di Muscat, visita della fabbrica di profumi “Amouage” per scoprire i segreti di queste mitiche fragranze. Proseguimento verso Wadi Bani Khalid, un’oasi con un bacino naturale situato in una valle stretta e molto verde. Possibilità di nuotare in acqua calda turchese, con un paesaggio magnifico di montagne e deserto. Pranzo in ristorante locale o pic-nic. Partenza attraverso le montagne per il deserto di Wahiba Sands, una vasta distesa di dune color arancio, di cui alcune alte più di 100 metri. Questo è l’habitat naturale dei beduini da più di 7000 anni. Lungo la strada, potrete scoprire caratteristici borghi, alcuni dei quali daranno l’impressione che il tempo si sia fermato (soste fotografiche). Arrivati a Al Mintrib, troverete gli autisti con i loro 4X4 che vi accompagneranno all’accampamento attraverso il deserto. All’accampamento, i beduini vi accoglieranno con il caffè omanita, frutta fresca e bibite. Cena sotto le stelle e pernottamento al campo.

5° giorno – WAHIBA SANDS – SINAW – JABRIN – BALAH – NIZWA (circa 250km)

La mattina presto sarete testimoni del levarsi del sole sulle dune. Prima colazione e momenti di relax in cui vi sarà possibile esplorare il deserto. Poi, partenza con una 4×4 per raggiungere Al Mintrib e riprendere l’autobus per partire alla volta di Nizwa. Sosta a Sinaw, dove potrete visitare il vecchio villaggio e il souk locale. Partenza per Jabrin e visita al castello costruito nel 1675 dall’Imam Sultan bin Bil’Arab, come sua residenza secondaria. E’ famoso per i suoi soffitti dipinti, per le pareti decorate con arabeschi, le sue griglie delle porte e delle finestre di stucco o di legno. Poi sosta fotografica davanti al forte preislamico di Balah, un sito dichiarato patrimonio dell’umanità dall’UNESCO. Pranzo in un ristorante locale a Balah. Arrivati a Nizwa, una passeggiata nel souk, famoso per il suo artigianato: khanjars (pugnali ricurvi), ceramiche, cesti Rientro in hotel, cena libera e pernottamento.

6° giorno – NIZWA – AL HAMRA – MISFAH – DJEBEL SHAMS – MUSCAT  (circa 230km)

Prima colazione. Partenza per visitare Nizwa, capitale dell’interno e culla dell’Islam nel Sultanato di Oman. E‘ stata la capitale di molti imam e godette di un periodo di prosperità durante il regno della dinastia di Ya’ruba, al potere nel paese dal 1624 al 1744. Ha una delle più antiche moschee del mondo (non visitabile). Visita del forte e della a sua torre di guardia e visita del mercato del bestiame, dove godrete dell’effervescente ambiente, un’esperienza unica vivere l’atmosfera molto animata che vi regna. Ammirate la cupola blu e oro della moschea. Si proseguirà per Al Hamra, dal camminamento, potrete godere di una vista che si estende sulla regione e sui suoi palmeti, per visitare Bait Al Safah, dove nel cuore del borgo scoprirete una casa tradizionale in terra, di cui le diverse parti raccontano la storia dei tempi di una volta dell’Oman (circa 300 anni). Le donne riprodurranno per voi i gesti dei mestieri di altri tempi: la produzione di farina, di medicinali in polvere, frittelle locali … Durante la visita un caffè dell’Oman (kawa) e datteri vi saranno offerti. Proseguimento in 4×4 verso Misfah, per una sosta fotografica, piccola meraviglia arroccata sul bordo di un canyon, nel cuore di un’arida montagna. Potrete passeggiare per le sue strade strette con mura di fango, cullati dai suoni della vita quotidiana del villaggio. Si continua per Jebel Shams per vedere il Grand Canyon dell’Oman. Pausa pranzo al campeggio. Per parte del pomeriggio si potrà girare in questa splendida cornice. Cambio di veicolo e continuazione verso Muscat in autobus/macchina. Rientro a Muscat. Cena libera e pernottamento in hotel in Muscat.

7° giorno – MUSCAT – BARKHA – AIN THOWARA – AL HAZM  (circa 300km)

Prima colazione in hotel.  Visita il mercato del pesce di Barkha, un tradizionale mercato ittico locale situato a Barkha. Qui vedrai molte varietà di pesce (tonno, gamberi e molti altri) e il tradizionale modo di contrattare la vendita e l’acquisto.
Visita della sorgente termale di Ain Thowara che si trova tra gli allevamenti di datteri ai piedi delle montagne Hajar. Visita del Forte di Al Hazm, uno dei più bei forti dell’Oman. Il forte non contiene travi del soffitto. I tetti sono sostenuti da colonne, la larghezza di ogni muro non è inferiore a tre metri. Pranzo libero.  Dopo la visita, rientro a Muscat. e trasfermento in aeroporto

8° giorno – ARRIVO IN ITALIA

Alberghi previsti:

Categoria Standard  o Superior : Al Falaj 4* o Shangrilla’ 5*a Muscat; Arabian Oryx Camp o Desert Nights Camp a Wahiba Sands; Al Diyar 3*  o Golden Tulip 4* a Nizwa

Stagione 2022 – Partenze di gruppo – Minimo 2 partecipanti

Date: ogni domenica

 

Alta stagione (dal 1 gennaio al 9 aprile e dal 15 settembre al 31 dicembre)

 

Con hotels 4 stelle

In doppia                 € 1.240,00 p.p.

Supp. Singola         €    340,00

 

Con hotels 5 stelle

In doppia                 € 2.090,00 p.p.

Supp. Singola         €    960,00

 

Bassa stagione (dal 10 aprile al 14 settembre)

 

Con hotels 4 stelle

In doppia                 € 1.170,00 p.p.

Supp. Singola         €    298,00

 

Con hotels 5 stelle

In doppia                 € 1.750,00 p.p.

Supp. Singola         €    800,00

 

La quota comprende:

Sistemazione negli hotels prescelti - pasti menzionati nel programma; tutte le visite e le escursioni indicati con guide parlanti italiano- 4 x 4 nel Jebel Shams e per il Wahiba Sands – Assicurazione medico-bagaglio

La quota non comprende:

Voli (a partire da € 290 in bassa e € 600 in alta) e Tasse aeroportuali (€ 204 circa)  – Spese consolari  – Quota di iscrizione € 40,00 – Le mance per l’autista e la guida (consigliato, se il servizio è buono: 6 € / pax al giorno per i conducenti e 8 € / pax al giorno per la guida) - Il facchinaggio dei bagagli all'aeroporto e negli alberghi -Extra – Quanto non espressamente indicato – Assicurazione contro l’annullamento

 

  •