Americhe Perù

Perù classico: Terra de Oro 14 giorni

Tour classico del Perù

Viaggio di Gruppo

“(..) erano gli occhi della trottola, i quattro grandi occhi che sprofondavano, come in un liquido, nella dura sfera.(..)
Il canto dello zumbayllu penetrava nell’udito, ravvivava nella memoria l’immagine dei fiumi, degli alberi neri appesi alle pareti degli abissi”
(I fiumi profondi - J. M. Arguedas)


1° giorno – ITALIA/LIMA

Partenza con volo di linea per Lima (via capitali europee). Arrivo, trasferimento e sistemazione in albergo. Pasti liberi.

2° giorno – LIMA

Visita della città con sosta a Miraflores e al “Parco dell’amore”. In seguito  sosta all’impressionante Huaca Pucllana, centro cerimoniale della cultura Lima. Visita alla Plaza de Armas, dove si trovano il Palazzo del Governo e il Palazzo Municipale. Visita alla Cattedrale e al Convento di Santo Domingo.

NB: La cattedrale di Lima chiude a visite turistiche il sabato pomeriggio e la domenica mattina. Nel caso coincida con la vostra visita, si visiterà el barrio de Barranco.

3° giorno – LIMA/PARACAS

Partenza per Paracas, percorrendo la Panamericana Sud che costeggia la costa del Pacifico. Qui si potranno ammirare paesaggi bellissimi dove le dune di sabbia si confondono con le montagne. A Pisco sarà effettuato il sorvolo delle famose “linee di Nazca”,  un complesso intrigo di figure geometriche, disegnate sul terreno dai Nazca. Probabilmente si tratta di un gigantesco calendario. I famosi geoglifi possono essere osservati solo dal cielo ed hanno dato luogo, quindi, alle ipotesi più strane tra le quali quella legata alla presenza di misteriosi extraterrestri. Questi disegni rappresentano diversi animali e piante dalla perfezione sorprendente. Le figure di animali raggiungono dai 15 ai 300 metri. Pranzo in una Hacienda vinicola (effettuabile con un minimo di 4 partecipanti).

4° giorno – PARACAS/LIMA

Di buon mattino, partenza per le isole Balestas, conosciute come le “piccole Galapagos”. Queste isole sono abitate da pinguini di Humboldt; pellicani; albatros e leoni marini. L’escursione alle isole è soggetta alle condizioni climatiche  . Lungo il tragitto apprezzeremo il Candelabro, disegno scolpito su una collina di sabbia e orientato verso la Pampa di Nazca. Sulle isole, vivremo il contatto con la natura e ascolteremo i suoni dei lupi marini, osserveremo alcuni pinguini di Humboldt e gli uccelli marini che annidano sulle isole. Rientro, via strada, a Lima.

5° giorno – LIMA/AREQUIPA

Partenza in aereo per Arequipa, la “Città bianca” Nel pomeriggio, una prima sosta sarà effettuata al  belvedere di Carmen Alto, che ci regalerà bei paesaggi fatti di terrazzamenti agricoli e da dove si potranno ammirare i tre vulcani che proteggono e circondano la città: Misti, Chachani e Pichu-Picchu. Proseguiremo verso il quartiere coloniale di Yanahuara, visiteremo la sua piazza e la sua Chiesa costruita in stile andaluso ed il suo belvedere, di pregio architettonico e circondato da archi costruiti in roccia vulcanica. Successivamente si visiterà il colorato e suggestivo Monastero di Santa Catalina, incredibile monumento religioso che è stato chiuso per circa 400 anni; la città con le sue stradine strette, le piazze e i giardini ricordano gli antichi quartieri di Siviglia o Granada. Infine ci dirigeremo alla Piazza delle Armi, dove potremo ammirare la Cattedrale e i portici che circondano la piazza; visita alla Chiesa della Compagnia di Gesù, fondata nel secolo XVII dai Gesuiti ed ammirevole per i suoi claustri e per la famosa Cupola di San Ignazio.

6° giorno – AREQUIPA/CANYON DEL COLCA

Partenza per il Canyon del Colca, attraversando la pampa popolata dalle vigogne allo stato brado, salendo le falde del vulcano Chachani.

7° giorno – CANYON DEL COLCA/PUNO

Escursione nel canyon, fino al belvedere di “La Cruz del Condor”. Nel pomeriggio, partenza in pullman per Puno , sul lago Titicaca il più alto lago navigabile al mondo. Il lago si trova ad un’altitudine di oltre 3.800 metri e si estende dal Perù alla Bolivia occidentale per una larghezza di circa 60 km ed una lunghezza di 200 km. Le sue sponde furono la culla di antichissime civiltà pre-incaiche. Pranzo in ristorante e cena libera.

8° giorno – PUNO (Lago Titicaca e Isola di Taquile)

Escursione in barca a motore sul lago Titicaca per visitare le isole galleggianti degli Uros e l’isola di Taquile. Le isole galleggianti sono costruite con canna di tortora intrecciate e, attualmente, sono ancora abitate da migliaia di persone che vivono su queste piattaforme tutto l’anno. Questa tradizione deriva dagli antichi Uros e viene ancora oggi seguita dagli abitanti del lago. Le canne di tortora sono vitali per questa popolazione: le parti più morbide vengono utilizzate a scopo alimentare e le altre sono utilizzate per costruire l’isola stessa, le case, le barche ed altri manufatti. Ma le canne marciscono e così, ogni sei mesi, come le fatiche di Sisifo, gli Uros devono sostituirle e ricostruire di nuovo ciò che l’acqua puntualmente distrugge. La giornata sterminerà con l’escursione all’isola di Taquile dove sarà effettuata l’”ascensione” al suo piccolo villaggio. Pranzo sull’isolaEscursione in barca a motore sul lago Titicaca per visitare le isole galleggianti degli Uros e l’isola di Taquile. Pranzo sull’isola.

9° giorno – PUNO/CUZCO

Partenza con pullman per Cuzco. Pranzo in ristorante. Lungo il trasferimento, sosta al Tempio del Dio Wiracocha e visita alla chiesa di Andahuayllas e visita della sua chiesa. Arrivo nella serata. Pranzo in ristorante.

NB: il bus per il viaggio da Puno a Cusco è condiviso con clienti di altre nazionalità e con guida parlante spagnolo/inglese. Per le partenze fisse, da 10 pax il trasferimento Puno-Cusco si effettuerà in bus privato con guida accompagnante parlante italiano includendo la visita delle Tombe di Sillustani e pranzo.

10° giorno – CUZCO

Visita alla Fortezza di Sacsayhuaman, un’impressionante roccaforte adibita a cerimonie,; al Tempio di Qenqo; a Puca Pucarà ed a Tambomachay.

11° giorno – CUZCO/VALLE SACRA/AGUA CALIENTES

Partenza per Chinchero e visita alle sue rovine archeologiche. Un’altra sosta sarà effettuata alle affascinanti terrazze inca di Moray che assomigliano ad antiteatri.  Un’altra sosta sarà effettuata a Maras, per vederne (dall’alto) le saline. L’ultima sosta, prima della partenza – in treno – ad Agua Calientes – sarà effettuata alla fortezza di Ollantaytambo, che  insieme con quella di Pisac, a circa 10 km da Cuzco, consentiva di monitorare le strade d’accesso alla città e quindi aveva (o doveva avere) una funzione soprattutto “militare”, ma alcuni studiosi, nonostante l’aspetto fortificato del sito archeologico, hanno avanzato l’ipotesi che fosse anch’esso un complesso templare. Anche le rovine di Pisac destano meraviglia per la loro imponenza e ci riportano alla mente, in qualche modo, le mura megalitiche di Micene o di Tirinto, nell’Argolide. E come per la fortezza di Ollantaytambo gli studiosi non riescono ancora a “decidersi” se il complesso di Pisac avesse una funzione militare, una funzione religiosa, oppure l’una e l’altra assieme.

12° giorno – AGUA CALIENTES/MACHU PICCHU/CUZCO

Partenza per Machu Picchu, la città, “mai conquistata” a causa della sua posizione inaccessibile e della sua assoluta invisibilità nella vallata dell’UrubambaLa città fu scoperta dall’archeologo Hiram Bingham nel 1911, mentre era alla ricerca della mitica capitale Vilcabamba. La città è divisa in una zona residenziale ed in una pubblica, in quest’ultima si trovavano i templi, gli altari monolitici ed un cimitero. In seguito, rientro ad Agua Calientes e dopo pranzo, partenza in treno per Cuzco.

13° giorno – CUZCO/LIMA/ITALIA

Rientro in aereo a Lima e partenza per l’Italia

14° giorno – ARRIVO IN ITALIA

Arrivo in giornata.

Alberghi previsti o similari

Hotel 4/3 stelle: Lima : Josè Antonio / Paracas : La Hacienda Bahia Paracas  / Arequipa: Casa Andina Select / Colca: Casa Andina Standard /Puno : Josè Antonio /Cusco : Josè Antonio /Agua Calientes: El Mapi by Inkaterra

 

Stagione 2022 – Partenze di gruppo minimo 2 partecipanti

Date

3, 10 e 29 luglio

7,14, 21 e 28 agosto

4 e 25 settembre

2,16 e 23 ottobre

6 e 26 novembre

4 e 22* dicembre

In doppia                € 2.340,00 p.p.

Supp. singola           €    638,00

 

cambio applicato : 1$ = 1,05 €

 

La quota comprende

Voli interni - Hotels 4 e 3 stelle sup. - escursioni e trasporto come indicato nel programma - Assistenza di guide locali parlante italiano in tutte le località - trasferimenti, visite ed escursioni menzionati in servizio condiviso, con guide locali in Italiano, eccetto la tratta Puno – Cusco che è con guida parlante spagnolo/inglese - 12 notti in alberghi selezionati, prima colazione inclusa - 7 pranzi e 1 cena – Assicurazione medico-bagaglio

 

La quota non comprende

 

Voli internazionali (a partire da € 450,00 in bassa, e a partire da  € 750,00 in alta) - Tasse aeroportuali - Mance - Quota di iscrizione euro 60,00 - Assicurazione contro l’annullamento - Quanto non espressamente indicato

STAGIONE TURISTICA 2017/18

Partenze di gruppo

7 Apr; 3 mag; 9 e 23 giu; 7,14,21 e 28 lug; 4,11,18 e 25 ago; 8 set:13 ott; 10 nov; 8,22 e 29 dic

  •